Intervengono rappresentanti dell’AIFA, di Assobiomedica, dell’Industria Radiofarmaceutica, della Nucleco e di Slow Medicine

Presentazione non disponibile